Author Archives: Igor Vitale

Leadership: competenza, calore e moralità

febbraio 6th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership | Psicologia del Lavoro - (3 Comments)

Secondo Il Modello del Contenuto degli Stereotipi (SCM; Cuddy, Fiske & Glick, 2008; Fiske, Cuddy, Glick & Xu, 2002), sono due le principali dimensioni su cui si fonda la percezione sociale: competenza e calore. Queste dimensioni sono influenzate rispettivamente dalla competizione intergruppi e dallo status dell’outgroup. In particolare quanto più elevato è lo status, tanto …
Read more

Servant leadership: una definizione

febbraio 6th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership | Psicologia del Lavoro | Uncategorized - (2 Comments)

Il concetto di servant leadership nasce con Greenleaf (1970). Per Greenleaf il leader-servitore “è prima una servo. Nasce con la tendenza naturale di una persona che vuole servire, servire prima,” diversamente da chi è leader prima e poi serve; in quest’ultimo caso la preoccupazione primaria è quella di avere potere e controllo e solo successivamente di …
Read more

Leadership etica: una definizione

febbraio 6th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership - (5 Comments)

La leadership etica è un concetto relativamente recente[1]; a seguito dei frequenti scandali non solo in ambito aziendale, ma anche in quello politico, la ricerca ha cominciato a focalizzarsi sullo studio dell’etica e dei valori. Etica (dal greco antico èthos) significa “comportamento,” “costume,” “consuetudine.” L’etica è considerata una branca della filosofia che studia i fondamenti …
Read more

 La teoria di categorizzazione di sé (SCT) è stata sviluppata da John C. Turner (1987). Secondo Turner, il gruppo si forma quando la persona si categorizza come gruppo e solo la formazione psicologica del gruppo rende possibile tutti i fenomeni di gruppo, compresa l’influenza sociale. La prototipicità di un membro è un concetto fondamentale nella …
Read more

Leadership: una definizione

febbraio 6th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Leadership | Psicologia del Lavoro - (8 Comments)

Secondo Yukl (2006, p. 8), la leadership è un “processo di influenzamento degli altri finalizzato a capire e creare consenso su cosa c’è bisogno di fare e sul come farlo, riguarda il processo di facilitazione degli sforzi individuali e collettivi al fine di raggiungere gli obiettivi condivisi.” Similmente, Haslam (2002) afferma che la leadership è …
Read more

Secondo alcuni autori, le persone possono avere principalmente tre stili relazionali: 1. lo stile dominante 2. lo stile sottomesso o gregario 3. lo stile assertivo L’assertività (o stile assertivo) è uno stile di relazione che ci permette di affermare le nostre idea senza essere né aggessivo, né sottomesso! Il modo migliore per comunicare non è parlare, …
Read more

CORSO DI FORMAZIONE La menzogna: riconoscerla, interpretarla – Tecniche per riconoscere e far emergere la menzogna. Prossime date Bologna. NH Hotel De La Gare, Piazza XX Settembre, 2 20-27 Maggio 2013 – 4 Giugno 2013 – Orari 14.30-18.30 Corso in fase di accreditamento per Avvocati per info contattare il dr. Igor Vitale – mail: igor@igorvitale.org …
Read more

Reciprocità nella comunicazione mediata dal computer

gennaio 20th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized - (2 Comments)

Già Shannon e Weaver (1949), nella primordiale teoria della comunicazione matematica prevedevano ci fosse un “mezzo”, un veicolo nella comunicazione, e già in questa prima teoria si prevedeva una sorta di “rumore”, una sorta di interferenza nel passaggio delle informazioni. Questo rumore, inteso in senso concreto da Shannon e Weaver, si è poco alla volta …
Read more

I siti web come attori sociali: la norma di cortesia

gennaio 20th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized - (0 Comments)

4.4                                   Pamela Karr-Wisniewski, Micheal Prietula: WASA (Web Are Social Actors) Sulla scia degli studi basati sul paradigma CASA, Computer Are Social Actors, due ricercatori dell’Università della Carolina ipotizzano un paradigma analogo: WASA, Web Are Social Actors,. I web sono attori sociali e sono entità separate dai computer. L’obiettivo di Karr-Wisniewski e Prietula (2010) sta nel …
Read more

4.2                                    Clifford Nass: paradigma CASA (Computers Are Social Actors)   Alla base degli studi di Fogg c’è il paradigma “CASA”, che sta per Computers Are Social Actors (Nass, Steuer, Tauber & Reeder, 1993) , paradigma per cui l’uomo riproduce nei confronti dei computer risposte simili a quelle che produrrebbe di fronte ad un attore sociale …
Read more