Articolo di Irena Semi Darley definisce l’emozione come «un sistema complesso di interazione tra 12 l’organismo e l’ambiente», ossia come «reazione affettiva intensa con insorgenza acuta e di breve durata determinata da uno stimolo ambientale, la cui comparsa provoca una modificazione a livello somatico, vegetativo e psichico» . Ciò che motiva ogni giorno 13 sono …
Read more

Articolo di Santina Marino Distinguere la materia oggettivabile, dalla realtà non materiale, accessibile a modi di conoscenza non empirica, è un’operazione che ha un’antica tradizione. Già nella filosofia Greca classica riscontriamo la separazione tra anima e corpo, dove per anima si intende il principio di vita, mentre per corpo si intende la materia inanimata. Platone …
Read more

Articolo di Olga Pagano Emozioni positive e resilienza Le persone resilienti riferiscono di sperimentare più emozioni positive in risposta ai fattori di stress, sia in laboratorio sia nella vita quotidiana. I resilienti riferiscono di trovare più significato positivo nei fattori di stress della vita quotidiana e mostrano un ritorno più rapido ai livelli base dell’attivazione …
Read more

Articolo di Olga Pagano Le caratteristiche e le competenze psicologiche Un primo studio qualitativo di Wagnild e Young (Wagnild & Young, 1993) ha identificato un cluster di tratti di personalità che sembravano essere di aiuto nell’adattamento dopo una perdita. Tra queste caratteristiche vi era: una visione equilibrata della vita, perseveranza, fiducia in se stessi, senso …
Read more

Articolo di Olga Pagano Ad un primo sguardo delle definizioni di coping e dei modelli proposti, può sembrare che il coping e la resilienza siano in realtà dei costrutti sostanzialmente simili. In realtà i due costrutti pur avendo molti punti di sovrapposizione, sono da considerarsi distinti e più nello specifico le strategie di coping partecipano …
Read more

Articolo di Olga Pagano All’interno di questi nuovi paradigmi che in America e in Europa, soprattutto in Francia, si è assistito alla proliferazione di studi e ricerche su bambini che a dispetto dell’alto rischio di devianza, dovuto a problemi famigliari e/o sociali, avevano uno sviluppo positivo, o su adulti che nonostante avessero vissuto nella vita …
Read more

Articolo di Olga Pagano Teoria e pragmatica del cambiamento L’apprendimento non è il presupposto per un cambiamento, ma la sua conseguenza. Impariamo cose nuove facendo esperienze differenti: la terapia ha il compito di avviare e facilitare questo processo di modificazione percettiva. I costrutti di apprendimento e cambiamento sono forse i più fondamentali per le discipline …
Read more

Articolo di Olga Pagano La fiducia nelle possibilità di cambiamento nei protocolli mindfulness è illimitata. E’ una fiducia che nasce dal cambiare prospettiva, nasce dalle potenzialità dell’accettazione, senza cercare di realizzare niente ma fidandoci nel processo di autoregolazione e della sua saggezza. E’ una fiducia che riconosce che qualcosa di speciale sta già avvenendo: è …
Read more

Articolo di Olga Pagano Fidati di te: ogni cuore vibra a quella corda. Ralph Waldo Emerson, Provenire dalla psicoterapia Per chi, come me, è uno psicoterapeuta, questo passaggio è un grande cambiamento e un grande sollievo. Ho passato la vita a studiare e quando mi sono accorta che non avevo davvero mai studiato me stessa, …
Read more

Articolo di Olga Pagano L’interesse della psicologia cognitivo-comportamentale e delle neuroscienze verso la mindfulness è giustificato da ciò che la mindfulness è dal punto di vista pratico, piuttosto che alla filosofia che la sottende; l’esercizio fondamentale richiesto dalla meditazione somiglia molto ad un compito di riabilitazione neurocognitiva in grado di attivare, in maniera più o …
Read more