Articolo di Alessia Chirico Considerando che la maggior parte dei segni e dei sintomi riconoscibili sui bambini vittime di abuso sessuale siano aspecifici, alcuni, più di altri, possono essere ritenuti indizi rappresentativi. Si parla, per esempio, di quelle condotte erotizzate che possono presentare, come sintomi, comportamenti sessualizzati trauma correlati, in cui il bambino riproduce lo …
Read more

– ANSIA E STRESS NELLA VITA ORGANIZZATIVA   “Le istituzioni sono il mezzo di cui i loro singoli membri si servono per rafforzare i meccanismi individuali di difesa contro l’ansia, e in particolare contro il riaffiorare delle primordiali ansie paranoidi e depressive” (Jaques). La vita organizzativa è pervasa da ansietà, inerenti la dimensione operativa, cioè …
Read more

Articolo di Laura Koelliker Il giocare d’azzardo riguarda un aspetto che è affascinante tanto per il giocatore, tanto per chi è coinvolto nella lettura della narrazione che lo riguarda. L’aspetto di cui sto parlando è: il caso. L’incertezza è il comune denominatore che caratterizza l’esistenza di ogni essere umano. Per cercare di gestire l’incertezza, che …
Read more

  Il clima organizzativo è ciò che si “respira” all’interno del luogo di lavoro, è ciò che regola gli umori, i rapporti tra le persone. Il clima influenza tutto quello che avviene nell’organizzazione, dallo svolgimento delle proprie mansioni ai rapporti con i superiori e con i colleghi. Un buon clima permette all’organizzazione di raggiungere più …
Read more

Tra le narrazioni raccolte e quelle fin’ora incontrate in letteratura, ho deciso di riportare integralmente il resoconto da me redatto dopo l’incontro con la signora B7. Questa decisione è dovuta al grande carico emotivo da me vissuto ascoltando la sua storia, che ha arricchito il mio lavoro e contribuito a fornirmi un nuovo e più umano …
Read more

Articolo di Laura Koelliker Jerome Bruner a partire dagli anni ’80 si è occupato delle proprietà e delle caratteristiche della narrazione facendone il centro della propria ricerca scientifica. L’autore evidenzia e individua la differenza di due livelli di realtà: 1. La realtà intesa come mondo esterno 2. La realtà della coscienza quale mondo interno. Per Bruner …
Read more

Interessante è la lettura psicosociale che dà Goffman (1969) del gioco d’azzardo. L’autore nel saggio Where the Action is parla di passione, della ricerca di azione da parte del giocatore per poter riempire o evadere momenti di noia, mancanza di senso, depressione, insoddisfazione ma anche come bisogno di rituali e pensiero magico contrapposti ad una …
Read more

Nonostante il rilevante interesse scientifico del costrutto del coping, la ricerca sulla sua valutazione è stata problematica e controversa. Sembra che siano state due le principali motivazioni che hanno portato allo sviluppo di strumenti di misurazione del coping. La prima pare essere stata la necessità di soddisfare la predilezione dei ricercatori a misurare tutto ciò …
Read more

Articolo di Salvia Gelsomina 1. Erotomania La sindrome di Clèrambault o erotomania è uno specifico disturbo psichiatrico comunemente associato allo stalking. Dati empirici riportano che il 10% della popolazione degli stalker sono erotomani: sono tra i meno violenti. Nel DSM-IV l’erotomania viene inserita fra i disturbi deliranti. Dal punto di vista clinico si tratta di …
Read more

– STRATEGIE PROATTIVE   Per coping proattivo si intende il coping attuato prima di incontrare potenziali eventi stressanti. Aspinwall e Taylor (1997) sostengono che l’attuazione del coping proattivo ha importanti benefici per la persona, in quanto minimizza l’ammontare complessivo di stress che il soggetto potrebbe incontrare; aumenta il numero di opzioni possibili per affrontare una …
Read more