La capacità di mentire agli altri sembra inoltre essere strettamente correlata alla capacità di mentire a noi stessi cosicché non sembra inopportuno affermare che una delle abilità del nostro cervello è proprio quella di autoingannarsi: bisogna credere fermamente alla propria menzogna per poterla esprimere bene anche al livello esteriore affinché gli altri ci credano e …
Read more

Articolo di Andrea Marini La disregolazione affettiva è la sostanziale incapacità dell’individuo di saper comprendere, riconoscere e regolare autonomamente il significato funzionale dell’attivazione emotiva che sperimenta. L’impossibilità di tradurre cognitivamente le emozioni in unità esperienziali dotate di senso, in consapevolezza soggettiva, riflette la condizione drammatica di coloro che non riescono a mappare, attraverso un’interpretazione mentale, …
Read more

Mediante un’efficace metafora, James Anthony definisce l’adolescente come un emigrante che, lasciato il vecchio paese per muoversi verso nuovi orizzonti esperienziali, si trova a fronteggiare la scomoda sensazione di tradire le proprie radici.[1] Crescere per trasformarsi in adulto significa lasciare dietro di sé ciò che si è stati e diventare per molti aspetti qualcun altro.[2] …
Read more

Il termine “procrastinare” deriva direttamente dal verbo latino procrastinare, composto da due parole, pro – “avanti” – e crastinare – da crastinus, “domani” -, e si riferisce all‟atto di sostituire attività prioritarie e importanti con attività piacevoli o compiti meno rilevanti o urgenti. La parola procrastinazione ha una lunga storia; infatti, per quanto riguarda l’etimologia …
Read more

Articolo di Andrea Marini Il DSM-5 ha classificato il disturbo da uso di sostanze come «un cluster di sintomi cognitivi, comportamentali e fisiologici che indicano come l’individuo continui a fare uso della sostanza nonostante i significativi problemi […] correlati»49. Si può ragionevolmente intuire che la motivazione che alimenta la tossicodipendenza prenda forma alla luce di …
Read more

Articolo di Andrea Marini Il linguaggio culinario è sempre stato un veicolo di diffusione, scambio e dignità geografica. Il cibo si fa cultura, tradizione ed identità. Jean Anthelme Brillat-Savarin nel suo «gustosissimo»38 trattato filosofico-gastronomico richiama la dimensione squisitamente psicologica del cibo e del gusto che, inscrivendosi nel contesto relazionale , diventa nucleo fondante la soggettività39. …
Read more

Articolo di Andrea Marini L’ampio spessore assunto dal costrutto dell’alessitimia quale rappresentante personologica della disregolazione degli affetti, getta nuova luce sulle fondamentali interazioni esistenti tra emozioni, cognizione e psicopatologia. Secondo Anzieu, l’Io-pelle, quale involucro psichico, è «una rappresentazione di cui si serve l’Io del bambino, durante le fasi precoci dello sviluppo, per rappresentarsi se stesso …
Read more

Articolo di Andrea Marini Constatato cosa significhi dotarsi di un sistema affettivo tale da permetterci la consapevolezza delle nostre emozioni, le pagine che seguiranno sono dedicate a descrivere i fenomeni che intervengono quando il sistema regolativo degli affetti risulta disadattivo e disfunzionale. Se l’interazione diadica madre-bambino non coinvolge quest’ultimo come essere pensante, egli non sperimenta …
Read more

Il padre della psicoanalisi Sigmund Freud iniziò con il concepire la creatività nei termini di un fenomeno “psicologicamente ancora enigmatico” (1910/1974, p. 168), asserendo che non è problema della psicologia comprendere le origini, nell’artista, della capacità di creare (Freud, 1913/1976). Grande era l’interesse che egli nutriva per l’arte (soprattutto quella antica e rinascimentale), come espresse …
Read more

Articolo di Giovanna Paoletti La Consapevolezza dell’autoascolto Per fare questo abbiamo bisogno di aiuto, ed è utile inizialmente essere guidati da qualcuno che, attraverso l’ascolto profondo, guida le persone a trasformare la percezione del loro vissuto. Io, ho trovato molto utile la terapia cranio-sacrale e la gestalt, possibilmente a occhi chiusi, secondo cui, la persona, …
Read more