7 Tecniche di Ipnosi contro l’ansia spiegate in dettaglio

Ipnoterapia e trattamento dell’ansia generalizzata L'ansia è lo stato di attivazione psicofisiologica dell’organismo che un individuo sviluppa per proteggersi dai pericoli, attraverso l’attivazione de Sistema Nervoso Simpatico (arousal). Essa coincide con una forte apprensione, abnorme per frequenza e intensità rispetto al problema che si deve affrontare...

0

Cosa succede nel cervello quando sei in ipnosi

La prima tecnologia attraverso la quale le teorizzazioni sull’ipnosi sono state rese maggiormente scientifiche e meno speculative è stata l’elettroencefalografia. Attraverso l’utilizzo dell’EEG è possibile osservare le onde cerebrali che vanno da onde a bassa frequenza le Delta ad onde ad alta frequenza le Gamma. Le onde...

0

15 Tecniche di Ipnosi spiegate in dettaglio

Per indurre la trance si possono utilizzare varie tecniche, ognuna delle quali determinerà reazioni molto diverse nei differenti pazienti. Ciò che il terapeuta dovrà fare all’inizio dell’induzione sarà suggerire al paziente di assumere una posizione comoda e possibilmente di chiudere gli occhi, questo può essere...

0

10 Tecniche da usare prima di ipnotizzare

Un individuo può essere ipnotizzato in qualsiasi luogo, ma le variabili ambientali dello studio del terapeuta possono facilitare o meno l’ipnosi. Lo studio del terapeuta dovrebbe essere il più tranquillo possibile, privo di rumori molesti che possano distrarre il paziente e impedirgli di focalizzarsi sulle sue...

0

Come nutrire l’inconscio con l’Ipnosi Ericksoniana

L’ipnosi ericksoniana si proponeva soprattutto come un “modello di manovre relazionali”, dunque non esaltava aspetti formali e procedurali, quanto quelli umani (Mosconi, 2004). Le manovre erano secondarie rispetto al rapporto che il terapeuta sapeva stabilire, poiché l’elemento effettivamente terapeutico era la relazione. [caption id="attachment_13528" align="aligncenter" width="1200"] Frame...

0

Come curare (veramente) con l’ipnosi non profonda

Uno dei primi concetti ericksoniani ripreso dai neo-ericksoniani è stato quello di profondità della trance. Tradizionalmente, prima di Erickson, l’intensità dell’esperienza ipnotica era considerata direttamente proporzionale al distacco dalla realtà, poiché si presupponeva che quanto più la persona alterasse il suo stato di coscienza, tanto...

0

Ipnosi neo-ericksoniana: come funziona

Da Erickson ai neo-ericksoniani Milton Erickson trasformò l’ipnosi in una vera e propria psicoterapia ma non fondò mai una sua scuola (Mosconi, 2008). Egli elaborò un vastissimo numero di tecniche suggestive, ma si  manifestò sempre preoccupato riguardo al fatto che si costringesse la sua pratica terapeutica all’interno...

0

7 Tecniche di linguaggio ipnotico spiegate in dettaglio

Le suggestioni indirette ericksoniane possono assumere diverse forme e trovarsi accostate, l’una all’altra, nelle stesse proposizioni. Sono già state esposte alcune tecniche di suggestione indiretta nel paragrafo precedente: cancellazione, deformazione, generalizzazione (Bandler & Grinder, 1975). Molto affine alla cancellazione, che prevede di rivolgersi al paziente con frasi...

0