Evento Gratuito – Personal Branding a Bologna con Luigi Centenaro

settembre 25th, 2013 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized

Evento Gratuito

Personal Branding – con Luigi Centenaro

30 Ottobre 2013

Golf Club di Castenaso (Bologna)

federmanager

 

 

Sono lieto di presentarvi NutriMenti Manageriali il nuovo format di Eventi Formativi organizzato da FederManager Bologna.

La partecipazione è aperta e gratuita e ogni intervento inizia alle ore 18.00 e sarà seguito da un buffet.

Il secondo evento del format NutriMenti Manageriali avrà come tema il Personal Branding e sarà tenuto dal massimo esperto italiano sull’argomento: Luigi Centenaro.

Considerato il fondatore del movimento italiano sul Personal Branding, co-autore del volume “Personal Branding” e fondatore di PersonalBranding.it, la prima realtà in Italia focalizzata sulla consulenza e la formazione sul tema. Luigi Centenaro è già noto agli Associati di FederManager Bologna che hanno partecipato al Convegno del Gruppo Giovani dell’8 marzo 2012 (“Personal Branding per Manager di talento nell’era di Internet”) dove ha figurato come speaker.

Per Personal Branding si intende il processo per cui gli individui si differenziano ed emergono dalla massa, identificando e articolando quello che li rende rilevanti, per poi far leva e comunicando un messaggio e un’immagine consistente attraverso tutti i punti di contatto con il loro pubblico. Un tema quindi di forte attualità in un mondo del lavoro dove la competizione è agguerrita, la domanda langue ed emergere risulta sempre più ostico; le parole chiave legate al Personal Branding sono quindi autenticità, rilevanza, differenza e reputazione. I canali che offre il web, dai social network ai risultati di ricerca di Google per il nostro nome, sono fondamentali per creare un’immagine rilevante di noi stessi; occorre non solo saperli usare con efficacia, ma anche aver molta cura della coerenza e della rilevanza dell’immagine che diamo di noi, nel web e nei contatti personali.

pulsantne

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 You can leave a response, or trackback.

Leave a Reply