Poker face: come interpretare il corpo in amore

dicembre 28th, 2016 | Posted by Igor Vitale in Linguaggio del Corpo

I gesti di mascheramento sono nati per influenzare l’esito di una partita di poker. Si tratta di una risorsa importante per i giocatori di poker.

Durante un match, interpretare il linguaggio del corpo di un giocatore di poker è la parte più complessa. Occorre cercare di capire quando l’avversario ha una buona o una cattiva mano. I giocatori iniziano così a studiare il comportamento dell’avversario rispetto alle specifiche carte che hanno in mano, ad esempio: “quando il mio avversario ha una buona mano, dilata le pupille, il respiro cambia, incrocia spesso le gambe e guarda le carte almeno 5 volte durante la partita”.

In questo modo, i segnali osservati possono essere utilizzati nella mano successiva, il giocatore di poker andrà a cercare nuovamente gli indizi che ha letto prima. Se i segnali si verificano ancora, il soggetto risponderà con schemi non verbali simili.

 

Il Poker è anche una battaglia di linguaggio del corpo. I giocatori che emettono segnali non verbali falsi rendono il gioco ancora più complesso. Le persone che giocano a poker utilizzano questa strategia per sviare l’avversario. Nel tempo, sviluppano la poker face, che può determinare un grande vantaggio in età adulta. La poker face sembra  aiutare le persone ad apparire impassibili, anche quando non lo sono. Questo può essere utile anche nella negoziazione e nella relazione.

Nei contesti di relazione tra uomini e donne, accade la stessa cosa. Una donna può utilizzare una poker face se non vuole far percepire agli altri che emozioni stia provando. Questo può essere strano perché la donna solitamente esprime di più le proprie emozioni rispetto all’uomo. Le nostre aspettative sono che la donna dovrebbe usare la felicità o essere categorizzata nella sindrome del volto sorridente. Ma se sperimenta disgusto per una situazione o per una persona sarà meglio che utilizzi la poker face.

D’altra parte, la poker face è uno dei motivi per cui le donne si sentono a disagio con gli uomini. Gli uomini che utilizzano la poker face possono sembrare distaccati e questo è un’ostacolo nella gestione della relazione. Quando una donna interagisce con un soggetto che ha la poker face, diventerà ansiosa, confusa o farà qualcosa per ottenere una reazione.

poker-face

Alcuni uomini amano la poker face perché sanno che porta gli altri in uno stato di disagio e discomfort. E questo gli fa assumere una posizione di controllo. In questo caso la donna dovrebbe sapere che questo atteggiamento è l’ultima strategia che ha l’uomo ha in mano per esprimere controllo della situazione. E questo è il motivo per cui la donna non dovrebbe essere intimidita dalla “poker face” dell’uomo.

 

Articolo di Erna Constantin

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.