3 Tipi di Stalker e come identificarli

giugno 14th, 2017 | Posted by Igor Vitale in Criminologia

Articolo di Salvia Gelsomina

In base all’ambito e al tipo di interesse che lo stalker ha nei confronti della vittima si possono distinguere tre tipologie di stalking:

  • lo stalking emotivo è la tipologia più diffusa e viene perpetuata in genere da ex coniugi o ex partner o amanti oppure da persone che in passato hanno avuto una relazione intima con la vittima, conclusasi solitamente per decisione di quest’ultima. Decisione non accettata dallo stalker. Coloro che attuano questo tipo di molestie sono persone che non riescono ad accettare il rifiuto e si convincono che in un modo o nell’altro riusciranno a farle cambiare idea.
  • lo stalking delle celebrità è la persecuzione attuata ai danni di personaggi pubblici che godono di una certa popolarità. Viene attuato da quelle persone che sono alla ricerca di un rapporto idealizzato e che di fatto è di impossibile realizzazione. Le motivazioni sottostanti riguardano l’ammirazione ossessiva, l’adorazione e l’idealizzazione di tali personaggi e perfino di proprie immagini; oppure può essere dovuto a interesse negativo nei confronti di queste celebrità come invidia, gelosia, desiderio di rovinare la loro carriera o perfino di eliminarle fisicamente. Un esempio è dato dall’assassinio della celebre attrice televisiva Rebecca Schaffer compiuta da un fan ossessivo nel 1989. Questo caso divenne l’emblema di quello che oggi chiamiamo stalking di personaggi famosi.
    Un altro celebre caso è quello del cantante John Lennon, anch’esso ucciso da un fan ossessionato.
  • lo stalking occupazionale è quello in cui l’attività persecutoria viene esercitata nella vita privata della vittima, ma la cui causa è rintracciabile nell’ambiente di lavoro nel quale il molestatore ha subito una situazione di conflitto, persecuzione o mobbing.

tipi-stalker-stalking

Talvolta questa tipologia di molestie deriva da una situazione conflittuale lavorativa che però non si è manifestata, ma che è rimasta a livello intenzionale. Esistono anche ipotesi di molestie occupazionali al rovescio, ovvero perpetuate da vittime di mobbing che decidono di vendicarsi dei soprusi subiti attaccando il responsabile nella sua vita privata.

Libro Gratuito di Investigazione

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.