Cosa scatta nel cervello durante un attacco d’ansia

novembre 18th, 2016 | Posted by Igor Vitale in Psicologia Clinica

cervello-ansia

Nei disturbi d’ansia hanno un ruolo determinante l’ansia e la paura Ma a cosa si riferiscono queste due emozioni?

Differenze:

  • L’ansia: il senso di apprensione che si prova nel prevedere un certo problema (ASPETTO DI PREVISIONE)
  • La paura: una reazione a un pericolo immediato  (IMMEDIATEZZA)
  • La paura riguarda una minaccia presente; l’ansia riguarda una minaccia futura

Analogie:

  • Entrambe queste emozioni implicano arousal: ossia uno stato di attivazione psico-fisiologica
  • L’ansia spesso implica un livello di arousal moderato
  • La paura implica un livello di arousal più elevato
  • Non sono necessariamente sensazioni “cattive”: hanno infatti valore adattivo

La paura: è fondamentale per le risposte di lotta e fuga, la paura provoca dei cambiamenti nel sistema nervoso, tali da preparare il corpo alla lotta o alla fuga. Tuttavia in alcuni disturbi d’ansia il sistema deputato alla paura funziona in modo scorretto: una persona prova paura senza che nell’ambiente circostante sia presente un pericolo reale

L’ansia: ci aiuta a individuare minacce future e a premunirci contro di esse, ci aiuta a essere maggiormente pronti ad affrontare gli eventi, a considerare i problemi e le possibili soluzioni prima che si presentino. Per es. un leggero livello d’ansia migliora la prestazione nei test

Tuttavia un’ansia troppo intensa interferisce con la prestazione (per es. blocca la persona)

I Disturbi d’Ansia

  • Sono la diagnosi psichiatrica più comune (particolarmente le fobie)
  • Caratteristica comune: livelli di ansia abnorme per intensità e per frequenza
  • I disturbi di panico e le fobie si caratterizzano oltre che per l’ansia anche per l’intensa paura
  • Per ogni disturbo esistono dei criteri che precisano in che termini l’ansia e la paura devono interferire con il funzionamento della persona o causare disagio perché si possa formulare la diagnosi
  • I disturbi d’ansia sono differenti l’uno dall’altro per la tipologia di oggetti o di situazioni che provocano paura o ansia e per l’ideazione cognitiva associata.
  • disturbi d’ansia differiscono dalla normale paura o ansia evolutiva perché sono eccessivi o persistenti rispetto allo stadio di sviluppo.
  • Sono la diagnosi psichiatrica più comune (particolarmente le fobie)
  • Caratteristica comune: livelli di ansia abnorme per intensità e per frequenza
  • I disturbi di panico e le fobie si caratterizzano oltre che per l’ansia anche per l’intensa paura
  • Per ogni disturbo esistono dei criteri che precisano in che termini l’ansia e la paura devono interferire con il funzionamento della persona o causare disagio perché si possa formulare la diagnosi
  • I disturbi d’ansia sono differenti l’uno dall’altro per la tipologia di oggetti o di situazioni che provocano paura o ansia e per l’ideazione cognitiva associata.
  • disturbi d’ansia differiscono dalla normale paura o ansia evolutiva perché sono eccessivi o persistenti rispetto allo stadio di sviluppo.

Contatta uno psicologo per avere un aiuto concreto: igor@igorvitale.org

Corsi Gratuiti di Psicologia

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

One Response