di Marijana Milotic Argomento di questo capitolo è la resilienza, un termine poco usato nella lingua italiana ma che non ha sinonimi in grado di rimpiazzarlo. Viene dalla fisica il termine resilienza, recentemente entrato a far parte del linguaggio psicologico, il quale individua semanticamente l’antidoto allo stress: la capacità di un materiale di resistere a …
Read more

di Maria Venturi   L’IPNOSI CONTRO IL DOLORE L’ipnosi attiva specifiche capacità di auto analgesia che ogni soggetto possiede naturalmente. Ho raccolto dati che dimostrano come l’ipnosi sia un valido metodo per estinguere o attenuare il dolore in vari campi: chirurgia, pediatria, maternità, cure dentali e tante altre. Di seguito riporto alcuni estratti di articoli …
Read more

di Maria Venturi Le tecniche principali di approccio all’ipnosi si differenziano in dirette ed indirette. Le suggestioni dirette fanno appello alla mente conscia, e producono un comportamento quando l’interlocutore sia concorde con la suggestione ed abbia la capacità di metterla in atto. Purtroppo la mente conscia non è in grado di assecondare volontariamente le suggestioni …
Read more

di Lorena Rigoli L’autoritratto fotografico costituisce un’occasione di studio privilegiata, in quanto sembra esaltare e accrescere le normali dinamiche di ogni processo di autorappresentazione. Riferendoci sempre all’autoritratto in termini psicologici, non facciamo cenno soltanto alla pratica concreta di chi si scatta una fotografia, ma più in generale al rapporto che ciascuno di noi intrattiene con …
Read more

Il processo di generazione della dipendenza affettiva può spiegarsi tramite meccanismi di ricompensa emozionali e di motivazione. Tali meccanismi sono stati studiati anche nell’ambito delle prime fasi dell’amore romantico intenso (ad es., Aron, et al. 2005). In questa ricerca è stato scoperto che le primi fasi del forte innamoramento possono indurre euforia. Tale meccanismo  cross-culturale …
Read more

di Maria Venturi Si può definire l’ipnosi come un processo psicologico che porta il paziente ad utilizzare le proprie associazioni mentali, ricordi e potenzialità per raggiungere un determinato fine terapeutico. Il paziente risolve il suo problema attraverso  l’utilizzazione di capacità già proprie ma che non vengono riconosciute e comprese e dunque rimangono inespresse. La terapia …
Read more

La prima definizione di dipendenza affettiva è stata coniata nel 1945 da Fenichel (trad. it. 1951), uno psicoanalista. In questo testo Fenichel parla per la prima volta di amore-dipendenti riferendosi a persone che necessitano l’amore come del cibo o della droga. Secondo Fenichel, le persone dipendenti dall’amore necessitano di essere amate nonostante abbiano poche capacità …
Read more

di Lorena Rigoli All’origine dell’autoritratto si può immaginare un uomo che per la prima volta si è posto il problema del proprio ritratto oppure più semplicemente il bisogno dell’uomo di bloccare l’immagine, fermarla e riprodurla per sottrarla alla sua stessa dissolvenza. È giusto, però, partire da una premessa ovvia ma necessaria: occuparsi dell’autoritratto da un …
Read more

di Maria Venturi Non si può risalire con precisione alle origini dell’ipnosi, testimonianze storiche dimostrano come questo fenomeno sia sempre esistito assumendo nel corso dei secoli diverse denominazioni. Le fonti affermano che nell’antichità questa pratica veniva utilizzata da sciamani e stregoni, da sacerdoti egizi e greci che la utilizzavano per fini terapeutici. A metà del …
Read more

di Maria Gloria Luciani Il biologo austriaco L. Von Bertalanffy con la “teoria generale dei sistemi” propose di descrivere e studiare tutti gli organismi come dei sistemi. Si può definire sistema ogni livello di organizzazione formato da parti differenziate che cooperano per formarne un’ entità organizzativa con specifiche funzioni, funzioni che non possono essere svolte …
Read more