Come Risolvere il Trauma nel Bambino: Psicologo Bologna

febbraio 16th, 2015 | Posted by Igor Vitale in Uncategorized

trauma-cervello-dptsLo stress traumatico mina la realizzazione di bisogni e di obiettivi fondamentali per la crescita del bambino, danneggiando elementi costitutivi del suo funzionamento psicologico quali senso di autoefficacia percepita, autostima, mondo delle relazioni interpersonali.

La sindrome del disturbo post traumatico da stress PTSD include il fattore causale, evento traumatico, reazioni ad esso conseguenti.

In questo disturbo l’agente eziologico, cioè il trauma fa parte integrante di criteri diagnostici. Attualmente viene attribuito più peso alla reazione soggettiva all’evento stesso, la risposta della persona comprende paura intensa, sentimenti di impotenza e di orrore.

I tre raggruppamenti sintomatologici che definiscono il PTSD sono:

  1. La risperimentazione del trauma attraverso i ricordi;

  2. L’evitamento di tutte le situazioni che rievocano il ricordo traumatico come amnesia dissociativa e appiattimento di risposte affettive con senso di distacco;

  3. Iperattivazione, che si manifesta con difficoltà a modulare il grado di arousal, alterazione del sonno, disturbi di concentrazione e di memoria.

Questa triade di sintomi tralascia altri sintomi quale somatizzazione, disturbi di regolazione affettiva che variano come forma ed intensità nel tempo, presentando espressività ed intensità diverse in base al sesso. La psicopatologia si manifesta diversamente nei due sessi con disturbi autistici, ADHD della condotta e di personalità antisociale nell’uomo, disturbi d’ansia e dell’umore nella donna, con problemi di alimentazione e disturbi borderline.

Se hai bisogno del consulto di un esperto, contatta uno psicologo

consulenzapsicologica

Comments

Comments

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.

One Response