fbpx
comunicazione non verbale gambe

Comunicazione non verbale gambe (interpretazione)

I movimenti delle gambe hanno un significato ben preciso nella comunicazione non verbale. Consciamente o inconsciamente muoviamo tutti le gambe non solo per motivi posturali. Il modo in cui muoviamo questa parte del corpo rivela molto della persona che osservi.

Vediamo l’interpretazione completa della comunicazione non verbale delle gambe.

Quando il peso del corpo si distribuisce sulle gambe in modo equo, la persona è certa di quello che dice

Il nostro grado di sicurezza viene rispecchiato ampiamente dal corpo. Questo indicatore, in comunicazione non verbale si chiama grounding. Quando una persona distribuisce uguale peso del corpo in entrambe le gambe, il suo grado di sicurezza è elevato.

Attenzione, alcuni fattori di distribuzione del peso possono dipendere dalla stanchezza fisica di una persona.

Mente e linguaggio del corpo sono strettamente interconnessi. Infatti, le persone fisicamente stanche, hanno anche un maggiore senso di incertezza. La ricerca ha dimostrato che quando siamo stanchi abbiamo anche un minore senso di autoefficacia.

Il tallone sollevato

Dalla regola precedente deriva il fatto che qualsiasi postura che porti ad uno sbilanciamento o addirittura a sollevare la pianta del piede indichi uno stato di incertezza.

In psicologia si chiama anche stato di sottomissione e difficoltà.

In particolare, il tallone sollevato (cosa che si può fare in piedi o seduti), indica una volontà di andarsene. Questo è rilevato anche dalla postura da seduti. Le persone che vogliono abbandonare una conversazione di solito si siedono sul margine della sedia.

Questa posizione porta spesso ad avere il tallone sollevato che rivela la volontà di andarsene.

La posizione dei piedi

La comunicazione non verbale delle gambe determina in modo netto anche la posizione dei piedi. I piedi sono segnali di interesse della persona. Siamo molto consapevoli di ciò che facciamo nella parte alta del corpo. Prestiamo meno attenzione consapevole alla posizione dei piedi. Ce ne dimentichiamo, perché la maggior parte degli aspetti della comunicazione non verbale avvengono nella parte alta.

I piedi indicano a chi siamo interessati. In una conversazione a 3, 4 persone i piedi di una persona potrebbero puntare verso una sola di queste per esempio.

Se il tuo interlocutore rivolge un piede in direzione dell’uscita chiaramente sta comunicando a livello non verbale la sua volontà di uscire.

Vuoi scoprire tutto sulla comunicazione non verbale delle gambe? Iscriviti al corso gratuito di comunicazione non verbale. Hai accesso immediato in video con nome ed email

​Scopri chi mente con la comunicazione non verbale

Scrivi a Igor Vitale