fbpx
maltrattamento abuso di minori psicologia progetto europeo

Insegnanti e psicologi contro l’abuso di minori: Italia presente al Progetto

Sono molto fiero di annunciare l’approvazione del progetto “Child Safety Matters” contro l’abuso dei minori. L’Italia avrà un ruolo di spicco all’interno di questo progetto europeo sulla protezione dei minori.

Sebbene i report internazionali sulla violenza nei confronti dei minori osservano un leggero miglioramento delle condizioni di salute dei minori e della loro protezione. Gli stati hanno ancora molto da fare per proteggere i più piccoli

Il benessere del bambino deve essere sempre al primo posto nel sistema di uno stato. Primi tra tutti a proteggere i minori sono genitori, famiglia, scuola, ma anche associazione e decisori politici.

Non è ad oggi accettabile neanche un singolo abuso su minore e dovremmo portare a zero questo indicatori. Con questo spirito abbiamo scritto e vinto un progetto europeo che si chiama “Child Safety Matters” e prevede la partecipazione di:

  • Italia
  • Macedonia Nord
  • Romania
  • Portogallo
  • Turchia
  • Polonia

Gli obiettivi del progetto contro l’abuso di minori

Il progetto si basa su uno scambio di buone pratiche tra enti importanti ed attivi nella prevenzione di minori:

  • Ispettorato Scolastico di Hunedoara (Romania) – Inspectoratul Scolar Judetean Hunedoara
  • Liceo Scientifico Osman Ulubas di Kayseri (Turchia)
  • La Direzione Scolastica di Corum (Turchia)
  • Il Raggruppamento Scolastico Santa Maria di Tomar (Portogallo)
  • L’Accademia di Salute e Business – Università di Lodz (Polonia)
  • La Scuola Zlatan Sremec di Skopje (Macedonia Nord)

Durante il progetto ci prefiggiamo gli obiettivi di:

  • creare un ambiente in cui i bambini possano sentirsi sicuri a scuola per presentare qualsiasi problematica
  • determinare un contesto di protezione e prevenzione dei reati sui bambini
  • sensibilizzare enti pubblici e decisori politici alla protezione dei minori
  • Ridurre l’abuso sui minori, il maltrattamento ed il loro abbandono
  • rafforzare le competenze degli insegnanti nell’identificazione dei casi a rischio
  • istruire gli insegnanti a livello pratico nella prevenzione di questo crimine

Un progetto di psicologia contro l’abuso e la violenza sui minori

Secondo la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia, i governi hanno l’obbligo legale di proteggere i bambini. Ma tutti gli adulti condividono la responsabilità questa responsabilità nelle loro nazioni di ogni giorno.

E’ una responsabilità di tutti conoscere questo tema e fare tutto il possibile per garantire la massima protezione dei più piccoli.

Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di condividere la conoscenza sviluppata in questo partenariato internazionale

Quindi, uno dei nostri principali è anche quello di sostenere l’educazione della famiglia, della genitorialità per creare una cultura della protezione dei più piccoli.

L’abuso e l’abbandono dei più piccoli sui minori non ha confini e questo è il motivo per cui dobbiamo affrontare questo  tema con un progetto transnazionale. I partner devono scoprire e condividere nuove pratiche per affrontare questo problema.

Deve coinvolgere le autorità locali, le scuole superiori, i servizi di protezione dei bambini al fine di attuare un approccio integrato in grado di ampliare la partecipazione civica e il coinvolgimento proattivo delle persone nelle pratiche di volontariato. Miriamo a creare una rete europea in grado di diffondere le informazioni su questo tema utilizzando un linguaggio semplice e chiaro tramite social media ed una piattaforma di apprendimento.

I meeting europei ed i corsi di formazione gratuiti per la prevenzione degli abusi su minori

Il progetto prevede 4 meeting internazionali, dove parteciperanno 2 persone diverse della nostra squadra nel corso dei 2 anni. Nelle seguenti sedi:

  • Lodz, Polonia
  • Corum, Turchia
  • Skopje, Macedonia
  • Tomar, Portogallo

Faremo inoltre due corsi di formazione dedicati al tema della prevenzione sull’abuso di minori

  • Deva, Romania
  • Bologna, Italia

L’abbandono ed il maltrattamento dei bambini danneggia il cervello. Ne ostacola lo sviluppo. E dobbiamo mettere tutte le nostre forze per contrastare questo maledetto crimine.

Vuoi partecipare come delegato internazionale? Candidati qui

A presto

Igor Vitale

Scrivi a Igor Vitale