fbpx
umiltà igor vitale

Quello che manca a molte persone è l’umiltà

Avere umiltà non significa sottostimarsi, ma essere realistici. Vediamo meglio come valorizzare l’umiltà contro il narcisismo.

C’è poco da fare, la nostra mente è fatta per categorizzare e fare gerarchie. Brutto a dirsi ma è così.

Se non fossimo in grado di categorizzare non potremmo comprendere la realtà: sarebbe troppo complessa.

E la gerarchia è già dentro il concetto di categorizzazione.

Viviamo in un’epoca in cui c’è un narcisismo sterminato. Siamo in un mondo dominato dall’immagine e questo ci fa perdere di vista chi siamo veramente.

E porta alcune persone ad essere poco umili.

L’umiltà è un valore inestimabile, ma pochi sanno trarne il vero giovamento.

Il narcisista ha una serie indeterminata di punti deboli ed il primo è proprio quello di non accorgersi di essere narcisista.

Vediamo in questo articolo come l’umiltà può  farti vincere 3 a 0 fisso. E attenzione, essere umili non significa sottostimarsi, ma valutarsi per ciò che si è, con tutti i possibili limiti:

  1. ci sono troppe cose da conoscere. Oggi studi una cosa, tra un anno o spesso anche meno c’è solo da aggiornarsi. Diffida da chi si presenta come esperto di tutto.
  2. chi si sovrastima, chi pensa di essere superiore agli altri smette di allenarsi. Lo studio e l’esercizio sono l’unica chiave del successo
  3. Avere un atteggiamento umile ti permette di vincere comparativamente. Crei un’aspettativa positiva, ma riesci a superarla facilmente. Se crei aspettative elevatissime, credi di essere davvero superiore, non potrai che creare antagonismo
  4. regala prima di ottenere. Dai valore alle altre persone, loro lo faranno con te
  5. crea una memoria positiva negli altri, chiudi ogni conversazione con un sorriso. Non ricordiamo le parole che ci dicono, ma le emozioni che gli facciamo sperimentare
  6. essere umili non significa sottostimarsi. Puoi essere umile e salire su quel palco sicuro del tuo valore, fermo nelle tue intenzioni. Sai di essere preparato perché ti sei esercitato tantissimo. E sai che qualunque cosa accada le tue intenzioni sono buone. Vuoi creare valore negli altri. Per fare tutto ciò non hai bisogno di sovrastimarti.

Sono per cui da cambiare questi due atteggiamenti alla base dell’insuccesso.

  1. il primo è che dobbiamo fare 10 anni di gavetta prima di iniziare. Inizia e impara facendo
  2. Il secondo è che dopo 30 di esperienza possiamo smettere di allenarci. Hai mai sentito la frase “sono 30 anni che faccio questo lavoro”? E’ la frasi di qualcuno che vuole farti credere di avere il valore per il tempo che ha speso in un ambito. Aspetta di valutare la qualità del tempo che ha speso in quella posizione lavorativa.

Questo articolo sull’umiltà contro il narcisismo è di Igor Vitale

 

 

 

 

Scrivi a Igor Vitale