fbpx
autismo asperger igor vitale

Approvato il progetto a supporto dell’Autismo Asperger. Missione compiuta in Spagna

Siamo stati ad Alicante (Spagna) per creare nuovi metodi di supporto alle persone con Autismo Asperger (progetto). Le persone con Sindrome di Asperger incontrano innumerevoli difficoltà a lavoro e spesso ne risultano penalizzate, nonostante le loro grandissime abilità.

Perché quello che pochi sanno è che quando si parla di autismo, in realtà, si parla di uno spettro piuttosto ampio di possibili condizioni.

La Sindrome di Asperger è detta “ad alto funzionamento”, proprio perché non comporta ritardi sul piano linguistico ed intellettivo. Anzi, molto spesso le persone con Sindrome di Asperger hanno una capacità di cogliere i dettagli fuori dal comune.

Proprio perché “ad alto funzionamento”, spesso la diagnosi che viene fatta è tardiva o sbagliata. Alcuni esperti infatti non riescono a riconoscere questa condizione.

Inoltre, il mondo del lavoro è organizzato proprio per non essere inclusivo nei loro confronti. Pochi esperti di gestione aziendale hanno le competenze per capire la neurodiversità e riconoscerne il valore.

Ed è un’occasione persa, non solo per le persone con Sindrome di Asperger ma anche per le aziende stesse.

Le persone con Sindrome di Asperger:

  • hanno difficoltà a usare il contatto visivo
  • non utilizzano spesso la reciprocità
  • intendono i significati in modo letterale
  • mancanza di obiettivi comuni
  • hanno elementi di interesse ristretti e di intensità elevata (che vengono percepiti dagli altri come bizzarri)

Tutti questi elementi vanno in contrasto con i modi di fare aziendale:

  • pensa a tutti i luoghi comuni e le pratiche che si utilizzano nei contesti di selezione del personale. Immagina quali conclusioni fa il selezionatore medio quando intervista una persona che non usa mai il contatto visivo.
  • immagina a tutti gli elementi di coesione sociale e di team building
  • pensa a quanto spesso, le persone con Asperger possano essere bullizzate (e questo succede spesso anche prima – a scuola)

Siamo partiti ad Alicante, Spagna, proprio per creare metodi di supporto per le persone con Sindrome di Asperger

dal 12 al 14 febbraio infatti siamo stati convocati nell’ambito del progetto WOTICS. Un progetto capeggiato da Aspali, la principale associazione a sostegno delle persone con Sindrome di Asperger di Alicante.

Il partenariato comprende la cooperazione di organizzazioni da Spagna, Austria, Italia e Romania.

Sono con noi AIJU, Aspali, Psihoforworld, ALP.

autismo asperger progetto igor vitale abilità sociali ingresso nel lavoro

L’obiettivo finale è quello di creare un simulatore di Realtà Virtuale dedicato alle persone con Autismo Asperger.

Il simulatore sarà in grado di proporre alla persona delle ipotetiche situazioni di lavoro problematiche di cui se ne richiede la soluzione, grazie alle abilità sociali.

Crediamo che la formazione delle persone debba passare soprattutto mediante la pratica.

Ma è terribile doverlo fare a proprio rischio.

Le difficoltà sul lavoro delle persone con Sindrome di Asperger

I contesti del lavoro sono spesso disegnati per le persone neurotipiche e non accetta la neurodiversità è un vero rischio per le persone con Sindrome di Asperger.

Il simulatore di Realtà Virtuale permetterà alle persone con Autismo Asperger di sviluppare le abilità sociali necessarie per avere successo nel lavoro.

Potranno dunque finalmente fronteggiare l’esperienza lavorativa al meglio e sviluppare il proprio potenziale.

Durante l’esperienza che abbiamo condiviso ad Alicante, presso la sede dell’Università, abbiamo tratto le conclusioni per la produzione dei seguenti risultati. I risultati saranno gratuiti per tutti:

  • guida per persone con Sindrome di Asperger per aumentare le proprie competenze sociali. Si tratta di competenze indispensabili per accedere e permanere nel mondo del lavoro
  • chatbot. Si tratta di un’assistente virtuale in grado di comunicare in modo automatico con la persona e suggerirgli comportamenti di lavoro efficaci
  • Realtà virtuale: è un simulatore di contesti lavorativi in cui la persona può sperimentare le nuove abilità

A seguito del meeting c’è stata anche l’occasione di fare una visita culturale al Castello di Alicante. Si tratta di un posto fantastico che abbiamo avuto l’occasione di vedere con un clima adeguato (circa 20 C° a Febbraio).

Il Castello di Alicante domina la città dall’alto e si affaccia direttamente sul mare.

alicante spagna autismo asperger

Ma ora tocca a te. Fai un piccolo passo per fare supporto alla Sindrome di Asperger. Ti chiediamo di fare diffusione

Ho l’onore di rappresentare l’Italia per questo progetto, per cui scrivimi. Ci sono tantissime cose che possiamo fare assieme

  • se vuoi usare guida, chatbot e realtà virtuale scrivimi, ti terrò aggiornato
  • puoi collaborare come esperto nel progetto e candidarti qui
  • se sei un’associazione italiana o estera interessata ad offrire alle persone con Asperger questi servizi gratuiti
  • a Maggio 2021 faremo un evento conclusivo di grande impatto, sei già invitato

Insomma, rimani in contatto con me

Puoi scrivermi su igor@igorvitale.org

Scrivimi su Whatsapp

Le prossime tappe di progetto? Saremo a

Vienna, Austria (Giugno 2020),

Bologna, Italia (Novembre, 2020)

Braila, Romania (Maggio, 2021)

A presto

Igor Vitale

Candidati come esperto di progetto

Se vuoi conoscere di più le persone con Sindrome di Asperger, vedi questo video

 

Scrivi a Igor Vitale