Psicoanalisi e soluzione del trauma

Affrontare il trauma con la Psicoanalisi

Come affrontare i sintomi post-traumatici da DPTS con la psicoanalisi

 

Antonella Matichecchia

 

freudPsicoanalisi e Trauma. Breuer e Freud (Freud e Breuer, Studies on hysteria, 1995), come noto, hanno contribuito in maniera fondamentale allacomprensione dei sintomi post-traumatici, cui riconducevano il concetto originale di isteria. L’approccio freudiano si basava sull’ascolto del paziente attraverso il metodo delle associazioni libere e considerava l’amnesia per le memorie traumatiche come una difesa dall’ansia derivante dai ricordi rimossi. Freud capì che la terapia dei sintomi isterici doveva incentrarsi sull’elaborazione del trauma. Ciò avveniva innanzitutto attraverso la formazione di unaspecifica relazione terapeutica cui contribuiva il concetto fondamentale di transfert per cui il paziente riproponeva nella terapia e nei confronti del terapeutal’esperienza emotiva infantile vissuta nei confronti dei genitori. L’analisi del transfert è dunque il fulcro delle interpretazioni psicoanalitiche cheformano la terapia freudiana. Al transfert il terapeuta risponde con il propriotransfert (controtransfert).

Attualmente sono disponibili vari modelli di trattamento psicodinamico breve in cui varie tecniche possono venire di volta in volta integrate secondole problematiche del paziente (Horowitz e Solomon, 1975). La psicoterapia interpersonale prende invece in considerazione le relazioni del paziente piuttosto che il transfert.In ogni caso il rapporto di transfert con il paziente affetto da DPTS è particolarmente difficile poiché il paziente teme il confronto con i ricordi traumaticie li evita anche per paura di essere sopraffatto dalle emozioni ad essi collegate,oltre che essere in scarso controllo dei propri impulsi e talvolta incapace di funzionare socialmente. Esistono quindi delle controindicazioni relative aquesto tipo di trattamento a causa delle possibili limitazioni emotive deipazienti con DPTS.
Oltre ai sintomi veri e propri, le teorie psicoanalitiche aiutano a capire i fenomenidi erotizzazione e rivittimizzazione.
Complessivamente le terapie psicoanalitiche e psicodinamiche hanno difficoltà a generare dati utilizzabili nella ricerca e, pur avendo un grande significato culturale, la loro efficacia non è stata dimostrata in modo conclusivo (kudler, Blank et al, 2000). Se ritieni di avere vissuti traumatici e vuoi affrontare la situazione contatta uno psicologo.