Articolo di Francesco Clemente Per offrire una panoramica completa sul fenomeno dello stress è necessario fare riferimento alla sua valenza patologica e sintomatologica. In prima battuta si può sostenere che qualsiasi fattore che vada a perturbare l’equilibrio dell’organismo può essere considerato come elemento “stressogeno”, sia che lo alteri in maniera positiva (eustress) che negativa (distress). …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Il funzionamento dello stress si produce attraverso dinamiche particolarmente articolate da un punto di vista fisiologico, per cui è utile compiere una ricognizione sulle dinamiche di secrezione psico-indotta di ormoni catabolizzanti da parte delle ghiandole surrenali che si determina in risposta a stimoli ipotalamo-ipofisari. La comprensione di questa dinamica implica che …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Il nucleo tematico di questo capitolo è costituito dalla possibilità di tracciare un quadro il più possibile esaustivo delle dinamiche innescate dallo stress in vista di una modalità di risposta attiva e positiva, che non si limiti alla sola capacità resiliente di adattamento alle difficoltà. Perciò, è importante un inquadramento della …
Read more

Articolo di Francesco Clemente In ultima analisi, emerge che il costrutto dell’antifragilità, secondo la lettura che ne compie il modello S.F.E.R.A., presenta cinque dimensioni: 1) l’adattabilità, ovvero la capacità di adattarsi ad un evento negativo; 2) l’equilibrio dinamico, ovvero la capacità di trovare un equilibrio in situazioni impreviste; 3) pensiero/linguaggio descrittivo, ovvero la capacità di …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Una volta chiariti i presupposti della visione costruttivista che è alla base del modello S.F.E.R.A è doveroso spiegarne le singole componenti, alla base dello stesso acronimo che lo identifica. Riprendendo un concetto che in passato è stato utilizzato da Schilder e da Kretschmer, Giuseppe Vercelli identifica nella “sfera” una simbolizzazione della …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Nell’ottica della prestazione sportiva è fondamentale imparare le modalità di modificazione della percezione della realtà per poterne trarne vantaggio. A proposito si devono mettere a fuoco alcuni presupposti, il primo dei quali è l’assunzione della stretta connessione fra la nostra percezione e lo stato mentale del momento, per cui: “Lo stato …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Grazie alla partnership instaurata con Nassim Taleb, Giuseppe Vercelli ha intrecciato il modello S.F.E.R.A. con il costrutto dell’antifragilità, al fine di andare, per così dire,   “ dietro le quinte” di questo costrutto, al fine di scandagliarne le dinamiche interne. La comprensione degli esiti di questa interazione epistemologica presuppone l’illustrazione della prospettiva …
Read more

Articolo di Francesco Clemente Gli studi compiuti nei ultimi decenni   hanno concluso che l’elemento caratteristico di chi ottiene e mantiene il successo nello sport è una   predisposizione a perseverare nelle difficoltà, la capacità di adattarsi efficacemente alle più varie situazioni e tolleranza alla fatica ed alla frustrazione. Il risultato confortante è che queste competenze si …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio L’adolescenza in Samoa. Come la cultura influenza la personalità degli adolescenti       La ricerca eseguita da Margaret Mead agli inizi del novecento ha offerto la possibilità di rilevare i fattori legati alla costituzione della personalità di adolescenti appartenenti a una cultura primitiva. Conoscere come va costituendosi una simile personalità …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Il concetto di inculturazione è tipicamente antropologico e deriva dalla parola inglese inculturation, proprio ad indicare che la cultura “entra dentro” attraverso un processo inconscio. Si tratta, dunque, di un metodo di trasmissione della cultura da una generazione all’altra attraverso un processo educativo, e si differenzia dalla socializzazione che è invece …
Read more