Articolo di Susy D’Onofrio Gregory Bateson (1904-1980), antropologo, sociologo e psicologo britannico, fu allievo di Malinowski e di Radcliffe-Brown (aderendo alla sua teoria struttural-funzionalista). In seguito prese le distanze dai suoi maestri, trovando i loro approcci troppo riduttivi e trasse vantaggio dalla collaborazione nata con la Mead. Studiando la cerimonia del naven tra gli iatmul …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Ralph Linton (1893-1953), antropologo statunitense, insegnò all’Università del Wisconsin e a Yale. Tra le sue maggiori opere vi è “Il substrato culturale della personalità”. Linton pone una serie di quesiti legati alla cultura e alla personalità: Il primo di questi problemi riguarda la formazione di personalità tipiche per ciascuna cultura. Perché …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Abram Kardiner (1891-1981), psicoanalista e antropologo statunitense, tentò di fornire una teoria psico-culturale dell’adattamento dell’individuo alla sua società sulla base del concetto di “personalità di base”. La personalità di base di Kardiner, costituisce una risultante psicologica “media” all’interno di una determinata cultura. Essa è una struttura, cioè un complesso di tratti …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Ruth Benedict (1887-1948), antropologa statunitense, fu allieva di Boas e di Kroeber e insegnò alla Columbia University di New York. Condusse una serie di ricerche fra gli Indiani della California e gli zuni. Una delle sue maggiori opere fu Modelli di cultura (1934). Secondo Modelli di cultura è necessario che l’antropologia …
Read more

La scuola di personalità-cultura   Proprio allo scadere del XIX secolo, un nuovo sapere, la psicoanalisi aveva rivelato l’esistenza di una vita psichica inconscia che (…) si presentava come il risultato di uno scontro tra le pulsioni e gli istinti dell’individuo da un lato, e le forze della cultura dall’altro. (U. Fabietti 2001, 110) La …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Franz Boas (1858-1942) antropologo e linguista tedesco, fu tra i primi a condurre delle ricerche sul campo osservando alcune culture primitive. Pur riprendendo gli spunti proposti da Tylor, se ne discostò. Secondo Boas teorie e leggi riguardanti una comunità erano possibili solo dopo aver raccolto informazione mediante l’osservazione diretta. Provò a …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio L’Evoluzionismo è una corrente antropologica che ha preso piede, inizialmente in Gran Bretagna e successivamente in tutta Europa, nella seconda metà dell’Ottocento. I principi su cui si basa l’Evoluzionismo sono il carattere lineare dello sviluppo dell’umanità (quindi tutte le società si sarebbero formate attraverso stadi evolutivi simili) e l’affermazione di una …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Fino a questo momento il nostro interesse si è limitato al singolo individuo. Varie ricerche sperimentali sono state possibili poiché circoscritte in determinati ambienti ed effettuate con un numero ridotto di soggetti. Nel voler estendere tale discorso a intere popolazioni è necessario approcciarsi diversamente. Di fatto, pretendere di effettuare studi sperimentali …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Altro elemento costruttivo della personalità è l’emozione che è la reazione irrazionale ad eventi o incontri, spesso inaspettati, che può esprimersi attraverso una modifica del corpo a livello fisiologico, come aumento dei battiti cardiaci o alterazioni respiratorie, ma anche attraverso una modifica della mimica facciale in risposta all’evento inaspettato. Ad uno …
Read more

Articolo di Susy D’Onofrio Anche Erikson considerò lo sviluppo come una progressione attraverso stadi, ma si differenziò dagli altri nel porre in rilievo l’importanza delle interazioni sociali e nell’estendere il concetto di sviluppo entro ed oltre la vita adulta. Egli si concentrò soprattutto sulle fasi di passaggio psicosociali, individuando stadi caratterizzati da compiti sociali definiti …
Read more